Bafometto – Significato E Simbolismo Dei Sogni


Bafometto – Significato E Simbolismo Dei Sogni 1

Cos’è il Bafometto?

Baphomet è un’entità contemplata in varie culture nel corso dei secoli. E in ognuna riceve rappresentazione e significato, che va da dio della natura a principe del diavolo.

La sua simbologia è di un essere ambivalente che possiede il bene e il male, il femminile e il maschile, lo yin e lo yang, che collega cielo e terra.

Origine del Baphomet

Bafometto – Significato E Simbolismo Dei Sogni 3

In origine Baphomet è la rappresentazione di diverse divinità pagane presenti nelle mitologie delle più antiche civiltà del mondo.

Per la cultura celtica, era il dio Cernunnos considerato dio della natura e della fertilità. È sempre rappresentato con le corna e seduto nella posizione del loto che ricorda le recenti rappresentazioni di questa entità.

In Gran Bretagna, Cernunnos è stato ribattezzato Herne e la sua rappresentazione è stata aggiunta all’enfasi sul pene che rende più evidente il suo approccio alla divinità.

La Grecia lo considerava anche il dio della natura, Pan. Rappresentato dall’immagine di un essere con corna e zampe di capra e questa sua caratteristica è la personificazione dell’impulso carnale.

Un’altra credenza nell’origine di Baphomet è la derivazione del nome Muhammad, come un altro modo per nominare il fondatore dell’Islam.

Bafometto e i Templari

La storia attuale intorno a Baphomet è strettamente legata ai Cavalieri Templari del Medioevo. È da questa relazione che sono emersi i significati più recenti di questa divinità, dove è presa come il principe del diavolo.

Storicamente, questo nome è dato alla presunta divinità adorata dai Cavalieri Templari, che erano un esercito religioso inviato dalla Chiesa cattolica per proteggere Gerusalemme dopo essere stata dominata.

Divennero ricchi e potenti, anche più dei sovrani dell’epoca. E questo non fu ben accettato dalla Chiesa cattolica e dal re Filippo il Bello, che insieme accusarono i Cavalieri Templari di diverse eresie.

Le accuse erano la negazione di Cristo, pratiche oscene, rituali sessuali e il culto di un demone sconosciuto, che in seguito fu chiamato Baphomet.

Da allora iniziò la crudele persecuzione contro l’ordine del tempio. E finì solo quando tutti furono arrestati, torturati, condannati al fuoco e bruciati nel fuoco della Santa Inquisizione.

Una delle origini di Baphomet è il nome del fondatore dell’Islam, ed è l’origine della storia tra lui e l’ordine.

La teoria più accreditata è che i Cavalieri Templari abbiano familiarizzato con gli insegnamenti di Maometto e il misticismo arabo ea causa di questa conoscenza la Chiesa cattolica li ha accusati di idolatrare questo demone.

Bafometto e il cristianesimo

La Chiesa cattolica, per paura di perdere il suo monopolio religioso, ha fatto dell’immagine di Baphomet, la presunta entità adorata dai Templari, una delle sfaccettature del diavolo.

L’immagine del male nel cattolicesimo assunse le caratteristiche di Baphomet. Per questo motivo, le corna sono l’esempio più grande. Con questo è diventato il capro espiatorio della Chiesa per rappresentare tutto ciò che è contrario alla sua dottrina.

Con questa visione si è creata l’idea che tutto ciò che coinvolge questa divinità è una pratica di magia nera, occultismo e satanismo. E questa è oggi la visione più diffusa e accettata come verità da gran parte dei seguaci del cristianesimo.

Bafometto e massoneria

Poiché Baphomet è legato all’occulto, è diventato uno dei simboli della Massoneria. E ancora a causa dell’influenza della Chiesa cattolica, la pratica è stata presa come un grande male.

A differenza di quanto dice il cattolicesimo, la Massoneria è una pratica senza relazioni con il diavolo, proprio come l’entità di Baphomet.

La forma più famosa di Baphomet è stata realizzata da un occultista di nome Eliphas Levi, dove rappresenta l’unione degli opposti per la creazione di luce astrale o illuminazione. Tutti i simboli rappresentati nell’immagine mostrano l’equilibrio tra due lati opposti.

L’immagine Baphomet di Levi è caratterizzata da un essere con testa di sciacallo, con forme di toro e capra, e un paio di corna che rappresentano saggezza, virilità e abbondanza. Ciò corrisponde ai tre pilastri dell’alchimia.

Al centro delle sue corna c’è una torcia che simboleggia la saggezza e l’illuminazione divina. Il pentagramma sulla fronte rappresenta protezione e magia, e viene presentato con la punta rivolta verso l’alto e qualsiasi modifica non incarna la realtà corretta.

Sul braccio superiore ha “solve” che significa dissolvere e sul braccio inferiore ha “coagula” che significa unire. La loro posizione indica l’uguaglianza tra ciò che è alto e ciò che è basso.

Le squame presenti nel corpo indicano il predominio nelle acque o delle emozioni. Le ali, il dominio dell’aria e le zampe della capra il dominio sulla terra.

I seni oltre a mostrare l’emblema del sesso femminile la maternità e la fertilità. E per la rappresentazione del sesso maschile nelle sue gambe ha un caduceo che indica anche l’energia attiva della sessualità e della virilità.

Infine, si osservano fattori straordinari. Il primo di questi è che il tempo e le persone possono trasformare idee e concetti. Questo fatto era pertinente nella trasformazione concettuale di Baphomet. È nato come una divinità libera ed è stato travisato.

5/5 - (1 vote)